Come pulire correttamente il ferro battuto

Come Pulire il Ferro

Molte volte dimentichiamo un elemento fondamentale delle nostre case: le sbarre di ferro. Anche se non le vediamo tutti i giorni, sono un elemento della casa che soffre le condizioni esterne.

A causa della sua struttura leggermente ruvida, il ferro battuto può intrappolare e trattenere più polvere e sporcizia, e inevitabilmente arrugginirà. È importante pulire e curare il ferro battuto per conservarlo e farlo apparire al meglio. Per questo abbiamo deciso di mostrarvi come pulire il ferro e farlo sembrare immacolato.

Come pulire correttamente il ferro passo per passo

Parliamo principalmente delle recinzioni, ma quanto riporteremo può far riferimento a qualsiasi altra superficie di ferro. Con questi trucchi, il ferro battuto tornerà al suo stato iniziale, come il primo giorno. La sua manutenzione non è complicata, basta essere costanti e ricordarsi di pulirla periodicamente.

  • Rimuovere lo sporco più esterno: è la cosa più semplice da rimuovere e per farlo useremo un panno inumidito con acqua. Viene fatto passaro su tutta la superficie, sciacquandola tutte le volte che è necessario. L’acqua verrà cambiata tutte le volte che sarà necessario: è importante che l’acqua sia pulita.
  • Aggiungiamo all’acqua un po’ di detersivo, per rimuovere lo sporco più radicato. Utilizziamo una spazzola con setole dure, che inumidiremo nella miscela per strofinare bene la superficie di ferro.
  • Per sciacquare la griglia useremo acqua per rimuovere i residui di detersivo. Lasciatelo asciugare all’aria e il lavoro è fatto.
  • Trucco per la pulizia delle superfici in ferro: gli oggetti in ferro smaltato vengono puliti con una miscela di acqua e candeggina, strofinando con una spugna dura e mai con un tampone abrasivo metallico che potrebbe graffiarli. Inoltre, è possibile aggiungere un po’ di aceto.

Rimozione delle macchie di ossido di ferro

Per rimuovere le macchie di ruggine da piccoli oggetti di ferro, bisogna immergerli per qualche ora in una ciotola di benzina o olio. Se si tratta di una grande superficie, come una porta o una recinzione, immergere una spazzola nell’olio e strofinare le parti arrugginite. Una volta lavate – e per evitare che si arrugginiscano – il ferro deve essere asciugato molto bene e strofinato con un po’ di olio vegetale.

Anche molti mobili da esterno sono in ferro. Per rimuovere la ruggine, strofinare con una miscela di succo di limone e acqua. Togliere la ruggine e dare loro due o tre mani di vernice speciale per esterni. In questo modo si eviterà che si arrugginiscano di nuovo.


Ora sapete come si pulisce il ferro. Ma, se si vogliono risultati professionali, è meglio rivolgersi ad un’impresa di pulizie.

Noi di CORINNE PULIZIE eliminiamo le macchie più difficili da oltre 20 anni. Non esitate a chiedere un preventivo per una pulizia accurata della vostra casa senza impegni.

Non preoccupatevi del lavoro sporco e lasciatelo nelle nostre mani.

[contact-form-7 id=”1124″ title=”Modulo di contatto 1″]

Previous Post
Newer Post