Come pulire i caloriferi

pulire caloriferi

Una valanga inizia con una fiocco di neve, e una casa sporca inizia con un granello di polvere o una macchia di ruggine. Quindi evitate una valanga crescente di costi leggendo la nostra guida su come pulire un calorifero – e pulire QUALSIASI radiatore, a conti fatti.

Basta una spugna, un bastone e qualche minuto con un po’ di musica.

Perché il mio radiatore si impolvera così tanto?

Nelle foto di Instagram di interni splendidi non lo vedrete mai, ma i radiatori si impolverano rapidamente. Questo perché, quando i radiatori puliti riscaldano l’aria, l’aria calda sale; e quando l’aria calda sale, l’aria fredda si precipita a riempire lo spazio dove una volta c’era l’aria calda, portando con sé polvere, capelli e altre particelle. Ciò significa che il vostro radiatore è essenzialmente un grande aspirapolvere.

Perché devo pulire il mio radiatore?

Ogni stanza ha un rating BTU calcolabile, che è la quantità di potenza termica di cui ha bisogno per essere sufficientemente riscaldata. Se la potenza del vostro radiatore scende troppo, non vi sentirete solo a disagio. La vostra casa inizierà ad accumulare umidità. Umidità che viene lasciata raffreddare allo stato liquido.

È improbabile che la raccolta da sola provochi la formazione di muffa in casa vostra, ma se avete un accumulo di sporcizia all’interno del radiatore rischiate di attivare un problema di umidità che non potrà che peggiorare. Quindi bisogna sapere come si pulisce un radiatore.

Sporcizia nascosta: come risciacquare il radiatore

I vecchi radiatori hanno bisogno di essere risciacquati, ma anche quelli nuovi potrebbero aver aspirato un grumo di ruggine dai vostri sistemi di riscaldamento centrale. E, come un tumore, questi piccoli grumi possono diffondere il problema in tutto l’impianto idraulico. E questo, chiaramente, non va bene.

Come pulire un radiatore

Di cosa avete bisogno

  • Aspirapolvere
  • Spolverino, spazzola per la pulizia del radiatore
  • Un secchio di acqua calda e una spugna
  • Sapone liquido / sapone per piatti
  • Un vecchio asciugamano, lenzuolo o panno anti-polvere
  • (opzionale) spray detergente generale per cucine e bagni

Pulizia del calorifero

  • Spegnere il riscaldamento
  • Spruzzare eventuali macchie con un detergente e pulire dopo 5 minuti
  • Aspirare sotto il radiatore per raccogliere la polvere
  • Aspirare la maggior parte possibile del radiatore utilizzando l’estensione del tubo flessibile dell’aspirapolvere
  • Passare alla spazzola e pulire il più possibile il retro del radiatore
  • Se avete le alette del convettore, è particolarmente importante mettersi in mezzo e pulire la polvere perché non potrete lavare queste zone con acqua (a meno che non mettiate a terra molti asciugamani).
  • Mescolare un po’ di liquido di lavaggio all’interno del vostro secchio di acqua calda fino a quando non è sufficientemente schiumoso
  • Inzuppare la spugna e strizzare l’acqua in eccesso fino a quando non è umida
  • Pulire l’esterno del radiatore, le tubazioni e le valvole
  • Se vivete in una casa con fumatori o animali domestici che fanno la muta, il calore del vostro termosifone a volte può far sì che il fumo, la sporcizia e i capelli si attacchino alle pareti. In tal caso, è possibile lavare le pareti con la stessa spugna e acqua saponata.

Previous Post
Newer Post