Tappeto smacchiato senza pulitore a vapore

pulire tappeti

Se la vostra casa ha la moquette o dei tappeti allora dovete sapere come pulirli a fondo senza l’uso di un pulitore a vapore. Perché diciamocelo, fango e succo di frutta non sono una buona combinazione, soprattutto se volete mantenere puliti i vostri pavimenti.

Ma i trucchi che si nascondono dietro al saper pulire a fondo le macchie di tappeto non sono necessariamente di dominio pubblico.

Come pulire a fondo un tappeto senza detergente a vapore

Loris Massa, responsabile dell’igiene presso CORINNE PULIZIE, sa molte cose sulla pulizia profonda di un tappeto. Eccovi il suo metodo, che utilizza un aspirapolvere più bicarbonato di sodio o sapone per piatti.

  • Detergenti necessari: Bicarbonato di sodio o sapone per piatti (in alternativa, si può usare lo stesso prodotto usato nei pulitori a vapore)
  • Strumenti necessari: Spazzolino da denti vecchio, spazzola, straccio o asciugamano pulito e secchio

Ecco i passi per la pulizia del tappeto senza l’uso di un pulitore a vapore:

  1. Preparate un secchio di acqua calda e il vostro strumento di pulizia preferito.
  2. Aspirare l’intera area che si desidera pulire per eliminare sporco e polvere.
  3. Se si utilizza il bicarbonato di sodio, cospargere la macchia fino a coprire completamente. Se si utilizza sapone per piatti, misurare le dimensioni della macchia, e utilizzare 1 cucchiaio per 15 a 20 centimetri di macchia.
  4. Cospargere il composto fino a quando non si vedono bolle.
  5. Utilizzando una vecchia spazzola, uno spazzolino, uno straccio o un asciugamano, strofinare delicatamente la macchia con acqua calda.
  6. Non bagnare completamente il pavimento, ma farlo a sufficienza per eliminare la sporcizia e la macchia.
  7. Accendere eventuali ventilatori o aprire le finestre vicine per permettere al tappeto di asciugarsi all’aria.
  8. Una volta asciutto, passare di nuovo l’aspirapolvere.

Come pulire a fondo il tappeto senza macchinari

L’acquisto o il noleggio di un macchinario per la pulizia a vapore del tappeto non è l’unico modo per togliere le macchie ostinate. Se avete molto da pulire ma non volete correre al negozio per una pulitrice a vapore, potete sicuramente pulire a fondo il vostro tappeto senza un macchinario. La buona notizia è che se avete un aspirapolvere, potete portare a termine il lavoro.

Franco Massa, titolare di CORINNE PULIZIE, dice che quando ha bisogno di ricordare come si pulisce un tappeto a mano in profondità, si fida della saggezza della nonna.

Avrete bisogno di due strumenti: uno spazzolone a setole rigide (il più grande che avete – la gomma funziona meglio) e un flacone spray.

Avrete anche bisogno di quanto segue:

  • Una miscela di acqua e un po’ di detersivo
  • Un po’ di sale da tavola
  • Un po’ di bicarbonato di sodio
  • Qualche vecchio straccio o asciugamano di spugna

Ecco come pulire a fondo un tappeto (o la moquette!) da soli:

  1. Iniziate mescolando un piccolo pezzo di sapone (1/8 di cucchiaino da tè, anche se ne potete prendere solo una piccola quantità) con l’acqua nel flacone spray. Non agitatela eccessivamente, ma lasciatela mescolare.
  2. Cospargere il bicarbonato di sodio e il sale da cucina sulla zona che si desidera pulire a fondo; non è necessario coprirla completamente.
  3. Spruzzate la miscela di acqua saponata leggermente sulla stessa area. Lasciate riposare per qualche minuto.
  4. Spazzolare il tappeto in una direzione con la spazzola. In questo modo si accumuleranno peli e detriti che potrete raccogliere facilmente.
  5. Se ci sono ancora capelli/sporcizia, spostatevi di 90 gradi dalla direzione originale e ricominciate da capo.
  6. Spingete gli asciugamani nel tappeto, lasciandoli saturare d’acqua.
  7. Dopo che la zona è per lo più asciutta, svuotate la miscela di sapone dal vostro flacone spray, riempitelo con normale acqua del rubinetto e spruzzate leggermente il tappeto ancora una volta.
  8. Di nuovo, premere gli asciugamani di stoffa nel tappeto.

Come pulire il tappeto in profondità in modo naturale

I prodotti chimici e i prodotti di pulizia utilizzati per pulire in profondità un tappeto possono a volte essere troppo forti per le persone che hanno sensibilità a certi prodotti. Se volete evitare l’uso di prodotti chimici aggressivi, provate uno di questi consigli per pulire tappeti e moquette in profondità in modo naturale:

  • Aceto, sapone per piatti e acqua. Mescolare un cucchiaio di sapone per piatti in un quarto di acqua calda, quindi aggiungere 1/4 di cucchiaino di aceto bianco. Questo è un buon pulitore generale. Assicuratevi di testare la soluzione su un piccolo punto poco appariscente sul vostro tappeto prima di applicarlo alla macchia.
  • Club soda. La club soda funziona come un detergente quando viene spruzzata sul tappeto. È ottima per rimuovere le macchie di sangue e di vino. Applicare una piccola quantità di soda sulla macchia, quindi utilizzando un panno asciutto o un tovagliolo di carta, tamponare la superficie fino a quando la macchia è sollevata.

Spesso, la sporcizia o i detriti non sono abbastanza profondi da giustificare una pulizia pesante. In questi casi, potete lavare il tappeto utilizzando una miscela di acqua calda e qualche goccia di sapone liquido. Usando un panno pulito, strofinare il tappeto con la soluzione e tamponare la superficie con un asciugamano asciutto per assorbire quanta più acqua possibile.

Come pulire a fondo il tappeto con la neve

Welcome mat with snow

Sì, la pulizia con la neve è un’opzione per i mesi invernali! A quanto pare, le bianche e gelide precipitazioni che sono la rovina della nostra esistenza sono in realtà uno dei migliori detergenti della natura.

Questo sistema di pulizia funziona meglio su tappeti più piccoli che sono fatti a mano o di lana antica, ma si possono pulire anche tappeti più grandi e pesanti se si hanno poche mani che aiutano.

Ecco come pulire un tappeto con la neve in profondità in cinque semplici passi:

  1. Portate il vostro tappeto all’esterno e agitatelo per liberare più sporco possibile. Lasciatelo riposare per circa 30 minuti in modo che si acclimatino ad una temperatura più bassa.
  2. Mettete da tre a cinque centimetri di neve sul tappeto, usando una scopa per distribuire uniformemente la neve.
  3. Battere il tappeto innevato usando il lato piatto della scopa. L’ammoniaca nella neve reagirà con l’aria fredda facendo solidificare lo sporco nascosto in profondità nel tappeto.
  4. Lasciate riposare la neve sul tappeto per 15-20 minuti. Poi, capovolgetelo e ripetete i passi da 1 a 3 con l’altro lato.
  5. Togliete la neve in eccesso prima di appendere il tappeto per 20-30 minuti. La neve alla fine evaporerà senza lasciare il tappeto bagnato.
Previous Post
Newer Post